Untitled-1

È grazie a cantine come Col di Bacche se oggi si può parlare della Maremma come uno dei più grandi distretti produttivi della regione Toscana e non solo. Erano infatti pochissime, si contavano sulle dita, le aziende che già negli anni novanta avevano deciso di investire in un territorio straordinario come quello della provincia di Grosseto, ed in particolare nella zona di Scansano. Un'area, questa, che si presta straordinariamente bene alla coltivazione della vite ed in particolare del sangiovese tra le uve a bacca rossa e del vermentino tra le uve a bacca bianca.Una rivoluzione che da allora non si è più fermata e che ha dimostrato tutta la grandezza della bassa Toscana, una zona capace di regalare vini sfaccettati e profondi, caratterizzati da un'innata marcatura mediterranea.

Altre promo