Untitled-1

La Cave de Morgex et la Salle è stata fondata nel 1983 a Morgex, comune posto sul tratto ovest della zona vitivinicola della Valle d'Aosta, nella Valdigne, sulla sponda orografica sinistra della Dora Baltea. La Cave de Morgex et la Salle è una cooperativa che riunisce pressappoco 100 soci. I circa 20 ettari di proprietà, posti a 900-1200 metri ai piedi dei ghiacciai del Monte Bianco, sono coltivati in maniera a dir poco coraggiosa ed eroica, viste le condizioni territoriali e ambientali alquanto ostiche e impervie. La Cave de Morgex et la Salle, assieme ad altre due cantine storiche del luogo, Co-Enfer di Arvier e La Crotta di Vegneron di Chambave, ha istituito anche la "Quatremillemètres vins d’altitude", al fine di coordinare l'intera produzione di spumanti in Valle d'Aosta, che sono riuniti appunto sotto un unico marchio "Quatremillemètres vins d’altitude", in omaggio alle altitudini delle splendide montagne delle Alpi che circondano il territorio: il Monte Bianco, il Cervino e il Gran Paradiso. Il vitigno principe della Valdigne è l'autoctono il prié blanc, che la Cave de Morgex et la Salle coltiva nel massimo rispetto delle tradizioni valdostane e con il minimo intervento umano.

Non ci sono prodotti corrispondenti alla selezione.

Altre promo