Vini tutti da assaporare, quelli spagnoli, che in pochi anni hanno migliorato il livello qualitativo grazie all’avvento di nuove generazioni di viticoltori. Sono loro che hanno valorizzato le terre abbandonate dai loro avi, rinate oggi a nuova vita anche grazie a una consapevolezza di ecosostenibilità ambientale. E’ da qui che nasce la filosofia bio di Casa Rojo, tra le migliori cantine della selezione odierna, che ti offre vini dal carattere deciso, come il Rìas Baixas DO La Marimorena 2016, aromi di ananas, papaya e zagara, da provare con dei finger food ai gamberi rossi e avocado. Se l’annata 2015 della Marimorena è entrata nei Top 100 di Wine Spectator, la 2016 non è da meno per personalità e finezza, secondo i nostri degustatori, che hanno potuto assaggiare entrambe in comparazione. Fresco, facile e immediato lo Chardonnay Musso è perfetto come vino d’apertura, mentre il Rioja Alta DOC The Invisible Man, setoso in bocca, dagli aromi di prugna e leggera nota fumé si adatta a tutti i secondi di carne, dall’arrosto di vitello all’agnello in umido. Se cerchi un rosso per le preparazioni dalle lunghe cotture, come un brasato, vai dritto sul Priorat Garnacha DOQ Maquinon, interamente prodotto seguendo la filosofia biodinamica, che evolve in barrique di rovere per tre mesi, più ulteriori tre mesi in bottiglia. I vini e i produttori spagnoli non finiscono qui, continua a scoprirli con noi.

Altre promo