Untitled-1

Lidia Bastianich è fenomeno mediatico così diffuso nell'immaginario americano che è impossibile trovare qualche cosa anche solo di lontanamente simile, in Italia. Nessun'altra cuoca infatti, se non forse il suo socio Mario Batali, ha avuto un impatto così profondo nella cultura culinaria americana. Libri, apparizioni televisive, ristoranti, non c'è aspetto legato al mondo del food che non la veda coinvolta direttamente nel promuovere a 360° la cultura alimentare italiana, magari adattata ad alcune delle abitudini anglosassoni. E poi figlio Joe, famoso giudice del reality Masterchef sia in Italia che negli Stati Uniti, qui con Carlo Cracco e Bruno Barbieri, lì con Gordon Ramsay e Graham Elliot. Insieme, nel 1997, hanno fondato vicino al loro paese di origine una delle realtà friulane più interessanti e dinamiche. Vicino Cividale del Friuli nasce infatti la cantina dei Bastianich, una realtà che vuole assorbire la storia e la cultura della zona, creando vini unici che narrino del posto ma che, al tempo stesso, dimostrino di distinguersi per corposità, struttura ed equilibrio. Un obiettivo largamente realizzato.

Altre promo