L’estate vuole vini freschi, immediati, allegri, mai banali. Perché non approfittare di questa selezione, che vi offre i migliori vini piemontesi per fronteggiare la calura estiva? Ecco qualche dritta per sopravvivere a questa stagione che mette alla prova: vietato farsi mancare un calice di bollicine metodo classico, due chiacchiere leggere con un amico e qualche stuzzichino saporito da sbocconcellare. Se i bianchi fermi sono la vostra passione potete scegliere tra Timorasso, Gavi o Langhe, senza perdere un fresco assaggio dell'Arneis Blangé di Ceretto: fruttato, sorso succoso e fragrante, indispensabile rimedio al caldo afoso. Chi non rinuncia a un buon rosso neanche sotto tortura, vada dritto verso Barbera, Dolcetto, Nebbiolo o Grignolino, abbassando di un paio di gradi al massimo la temperatura di servizio. Cin, cin e buona estate! Tannico curiosità: l’abbassamento delle temperature nei vini rossi accentua i tannini, quindi è consigliato raffreddarli di un paio di gradi solo se il caldo lo richiede davvero: nel calice il vino riprenderà in breve la temperatura ambiente. Se invece preferite bere un rosso a una temperatura ancora più bassa, fatelo con vini leggeri, poco tannici e non molto strutturati.

Altre promo