Puoi chiamarlo Cannonau, Grenache, Garnacha, Gamay, Tai. Lui risponderà sempre, perché il nome (e il vino) cambia ma il vitigno è sempre lui, dalla Sardegna al Rodano, sino al Kosovo. Cerca le differenze fra un rosso corposo ed elegante come Enemigo Mio e un francese dall’animo nobile come La Colline…: scoprirai che il grande vino ha molti nomi diversi ma una sola anima.

Altre promo