Untitled-1
Pagani de Marchi

Montescudaio DOC “Principe Guerriero” 2011 - Pagani de Marchi

19,80 €

Esaurito

  • Annata: 2011

  • Denominazione: Toscana IGT

  • Vitigni: sangiovese 100%

  • Alcol: 14%

  • Formato: 0.75l

  • Consumo ideale: 2015/2020

  • Temperatura di servizio: 16/18 °C

  • Momento per degustarlo: Cena tra amici

  • Giudizio di Tannico: 8/10

  • Tipologia: Rosso

  • Abbinamenti: Primi di terra, Secondi di terra

Note di degustazione

Rubino con bagliori violacei. Al naso sono abbondanti e nobili le sensazioni di frutti di bosco e confettura di fragola. In bocca è avvolgente e persistente. I tannini sono esuberanti e in evoluzione. Ricco e appuntito. AbbinamentiSi sposa perfettamente con la cucina di terra. Squisito con la tagliata di manzo alle erbe fini. La cantinaRisale al 1996 la decisione con cui, sui terreni circostanti la casa di villeggiatura in campagna, si iniziarono a impiantare vigneti. È nata in questo modo la società agricola Pagani de Marchi che, a Casale Marittimo in provincia di Pisa, coltiva circa cinque ettari vitati suddivisi tra sangiovese, merlot e cabernet sauvignon. Subito dopo la prima vendemmia è stato chiaro come le uve provenienti dai nuovi vigneti erano in grado di regalare vini di notevole intensità. Le cure e le attenzioni dedicate alle piante e il lavoro meticoloso svolto in cantina, hanno completato il quadro e hanno permesso di raggiungere gradualmente standard qualitativi elevati e, ormai da anni, continuativi nel tempo. La ridotta superficie dell’azienda è ideale per seguire i filari in ogni loro fase, dal germogliamento fino alla raccolta. Le uve di sangiovese, merlot e cabernet sono vinificate sia in purezza che in blend e, dal 2009, oltre a essere stata eseguita la conversione all’agricoltura biologica, si è aggiunto alla famiglia anche un bianco a base vermentino. In tutto ciò, la preziosa consulenza dell'enologo Attilio Pagli, presente in azienda fin dall’inizio, si è rivelata pressoché fondamentale per ottenere vini di qualità e personalità.

Abbinamenti

Si sposa perfettamente con la cucina di terra. Squisito con la tagliata di manzo alle erbe fini. La cantinaRisale al 1996 la decisione con cui, sui terreni circostanti la casa di villeggiatura in campagna, si iniziarono a impiantare vigneti. È nata in questo modo la società agricola Pagani de Marchi che, a Casale Marittimo in provincia di Pisa, coltiva circa cinque ettari vitati suddivisi tra sangiovese, merlot e cabernet sauvignon. Subito dopo la prima vendemmia è stato chiaro come le uve provenienti dai nuovi vigneti erano in grado di regalare vini di notevole intensità. Le cure e le attenzioni dedicate alle piante e il lavoro meticoloso svolto in cantina, hanno completato il quadro e hanno permesso di raggiungere gradualmente standard qualitativi elevati e, ormai da anni, continuativi nel tempo. La ridotta superficie dell’azienda è ideale per seguire i filari in ogni loro fase, dal germogliamento fino alla raccolta. Le uve di sangiovese, merlot e cabernet sono vinificate sia in purezza che in blend e, dal 2009, oltre a essere stata eseguita la conversione all’agricoltura biologica, si è aggiunto alla famiglia anche un bianco a base vermentino. In tutto ciò, la preziosa consulenza dell'enologo Attilio Pagli, presente in azienda fin dall’inizio, si è rivelata pressoché fondamentale per ottenere vini di qualità e personalità.

cantina

Risale alla fine del secolo scorso - al 1996 per la precisione - la decisione con cui sui terreni circostanti la casa di villeggiatura in campagna si iniziarono a impiantare vigneti. È nata in... vai alla scheda della cantina

Montescudaio DOC “Principe Guerriero” 2011 - Pagani de Marchi: Perché ci piace

Nel corso degli anni, accumulando esperienza e professionalità, nella cantina dell’azienda Pagani de Marchi si sono resi conto che i vini prodotti in purezza risultavano essere ricchi di personalità e di intensità, ma spesso anche delicati da conservare. È così che è stata presa la decisione di realizzare vinificazioni in purezza in quantità limitate, e solo nelle annate in cui le uve presentino una qualità eccelsa. Questa scelta basterebbe da sola a farci intuire quale tipo di vino ci troviamo di fronte. Matura un anno in barriques di rovere e affina un anno in vetro. È un sangiovese superbo.

Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche

I più venduti

Altre promo