Untitled-1
GIV

Frascati Superiore DOC "Vigneto Santa Teresa" 2010 - Fontana Candida

8,50 € 10,60 €

Esaurito

  • Annata: 2010

  • Denominazione: Frascati Superiore DOC

  • Vitigni: malvasia puntinata del Lazio 30%, malvasia di Candia 30%, trebbiano toscano 30%, greco 10%

  • Alcol: 13.5%

  • Formato: 0.75l

  • Temperatura di servizio: 16/18 °C

  • Momento per degustarlo: Cena tra amici

  • Tipologia: Bianco

  • Abbinamenti: Primi di terra

Note di degustazione

Giallo paglierino con riflessi dorati, al naso spicca per finezza grazie a note floreali che aprono a sentori di salvia e di mela. In bocca è elegante, deciso, fine. Ha sapore pieno e la sua naturale morbidezza è ben sostenuta da una freschezza vibrante e da una sapidità diffusa. Chiude con una piacevole nota di mandorla verde, per un finale di grande pulizia.

Abbinamenti

È vino che trova il suo naturale abbinamento con i frutti di mare, declinati in diverse forme. Dagli antipasti ad un grande risotto.

cantina

La Basilicata, piccola regione capace di racchiudere al suo interno paesaggi diversissimi tra loro, è uno dei territori italiani più genuini, dove chi domina è ancora la natura che non ha ceduto... vai alla scheda della cantina

Frascati Superiore DOC "Vigneto Santa Teresa" 2010 - Fontana Candida: Perché ci piace

Per tradizione il Frascati veniva venduto sfuso nelle osterie di Roma, all’insegna della frasca appesa all’esterno del locale per indicare la mescita del vino. Fu però l’avvento della bottiglia a determinare la diffusione e la valorizzazione del “bianco dei Papi” in Italia e nel mondo. In particolare, a Fontana Candida, è stata una nobildonna di origine piemontese, Giovanna Orta di Torre Uzzone, a disegnare e brevettare, verso la fine degli anni Cinquanta, la speciale bottiglia in vetro chiaro, a corpo basso e largo, che ha finito per diventare l’emblema del Frascati Fontana Candida. Le uve del "Vigneto Santa Teresa" provengono dall’omonimo vigneto, in località Santa Teresa. Tredici ettari di terreno di natura vulcanica a 300 metri di altitudine dove le uve tipiche del Frascati hanno trovato il loro naturale territorio d'elezione. Le uve vengono raccolte in diversi momenti in base alle diverse curve di maturazione: prima la malvasia, poi il greco e solo per ultimo il trebbiano. Alla vinificazione segue un periodo di affinamento che si prolunga fino al maggio successivo alla vendemmia, momento dell'imbottigliamento

I più venduti

Altre promo