Untitled-1
Villa Raiano

Fiano di Avellino DOCG "Alimata" 2017 - Villa Raiano

18,90 €

Esaurito

Quando richiedi di essere notificato, dichiari di aver preso visione e di accettare la privacy policy

  • Annata: 2017

  • Denominazione: Fiano di Avellino DOCG

  • Vitigni: fiano 100%

  • Alcol: 13%

  • Formato: 0.75l

  • Allergeni: Solfiti

  • Consumo ideale: 2020/2027

  • Temperatura di servizio: 8/10 °C

  • Momento per degustarlo: Cena tra amici

  • Giudizio di Tannico: 94pt

  • Tipologia: Bianco

  • Abbinamenti: Crostacei, Secondi di pesce, Secondi di terra

Riconoscimenti annata corrente

  • James Suckling 92

Note di degustazione

Giallo paglierino luminoso il colore. Allolfattiva si percepiscono note floreali, ricordi di mela golden, e richiami alla salvia. Interessante la bocca, ben bilanciata e di medio corpo, si snoda su sfumature leggermente speziate e gradevolmente affumicate. Lunga e minerale la persistenza.

Abbinamenti

Ideale da stappare per accompagnare le ricette a base di pesce, è favoloso in abbinamento alle triglie in crosta di nocciole.

cantina

Nel cuore dell’Appennino Meridionale, in Irpinia e precisamente nel borgo di Raino del comune di Serino, si incontra “Villa Raiano”, impresa vitivinicola appartenente ai fratelli Sabino e ... vai alla scheda della cantina

Fiano di Avellino DOCG "Alimata" 2017 - Villa Raiano: Perché ci piace

Se è vero che le variabili importanti per ottenere uve pregiate e aromatiche sono quelle relative allaltitudine, alle esposizioni e alla composizione dei terreni, ecco che lIrpinia diventa una terra ad alta vocazione viticola, che regala facilmente grandi vini, come è dimostrato anche dal Fiano di Avellino DOCG Alimata di Villa Raiano. Deve il suo nome a una contrada del comune di Montefredane, viene vinificato in acciaio e lasciato riposare sulle fecce fini per almeno dieci mesi. Riposa ulteriormente in bottiglia per altri 14 mesi, rivelandosi elegante e sorprendente al naso, ricco e raffinato al palato.

I più venduti