Untitled-1

International Distillers


Nel corso degli anni l'International Distillers è emersa come una delle aziende leader dello Sri Lanka, nell’ambito della produzione e importazione di distillati e bevande alcoliche di qualità. Unico produttore cingalese di bevande a base di superalcolici con tripla certificazione ISO per la gestione di qualità e sicurezza alimentare, con sistemi di gestione ambientale certificati, l'International Distillers è sbarcata in Italia con un prodotto unico: l'Arrack.
Il termine Arrack si usa per indicare una serie di bevande distillate, provenienti generalmente dalle zone influenzate da popoli arabi, ortodossi o comunque dell’area mediterranea; la fama dell'Arrack ha preso via, in Oriente, con la colonizzazione di Paesi come l’India, l’Indonesia o lo Sri Lanka da parte di inglesi, francesi, olandesi e portoghesi e, nel caso specifico, l’Arrack prodotto in Sri Lanka è ottenuto dalla fermentazione della linfa del fiore della palma da cocco ed è ricavato tramite utilizzo di alambicchi di rame o argilla, secondo la tecnica cinese “wok”, un metodo di distillazione che risale al secolo I a.C.
Negli ultimi anni, grazie al rinnovato interesse verso la miscelazione americana classica, nonché verso le sue origini e la sua storia, si sta guardando anche alle produzioni tradizionali e ancestrali, incluse le diverse tipologie di Arrack.
Questa nuova ondata di curiosità ha coinvolto anche i ragazzi del Jerry Thomas, pionieri in Italia della nuova Golden Age of Cocktail, permettendo, così, la scoperta e l’apprezzamento di prodotti come l’Arrack anche da parte del pubblico italiano. L'International Distillers lo propone, nello specifico, in due varianti, l'Old Reserve 42 e l'Old Reserve 47, distinguibili, per l'appunto, per la gradazione alcolica, rispettivamente del 42% e del 47%. L'Old Reserve 47, in particolare, è prodotto ad una gradazione sensibilmente vicina a quella delle prime produzioni, risalenti al XVII secolo.