Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

de Tarczal


"Le terre che ora noi lavoriamo appartenevano un tempo ai Conti Alberti, vecchia e illustre famiglia trentina, nota fra l’altro per aver dato i natali a un Principe Vescovo della città di Trento. Da più di un secolo, tali terre sono passate alla nostra famiglia, da quando cioè la Contessa Alberti le portò in dote a Gèza Dell’Adami de Tarczal, ammiraglio della Imperial Regia Flotta Austro-Ungarica e nostro diretto antenato. L’azienda iniziò il suo sviluppo negli anni d’oro dell’Impero Austro-Ungarico, quando sulle tavole di Corte il Marzemino era di rigore.”: sono queste le parole che, pronunciate direttamente dai proprietari dell’azienda, meglio di qualunque altro incipit ci introducono alla scoperta della realtà vitivinicola “de Tarczal”.
Figlia di una storia fatta di importanti e secolari tradizioni, la cantina de Tarczal si trova in Vallagarina, e nel corso dei secoli ha assistito al succedersi di varie generazioni che si sono date il cambio nella guida dell’azienda, la quale tuttavia ha mantenuto sempre intatto e ben saldo l'obiettivo di produrre vini di qualità partendo dalle varietà vitate autoctone del territorio.
Ci troviamo in un’area geografica ad alta vocazione vitivinicola, in cui in particolare le varietà vitate di cabernet, marzemino e schiava hanno trovato il loro habitat naturale, sia grazie alle caratteristiche dei suoli, sia per merito delle condizioni microclimatiche. Non da ultimo, la mano dell’uomo, prima contadino e poi vinificatore, contribuisce spesso a far sì che si arrivino a produrre vini eccellenti.
Tra i filari, è massimo il rispetto della natura, dell’ambiente e dell’ecosistema, per cui le uve che di stagione in stagione si arrivano a vendemmiare, sono schiette, sane, pregiate e ricche in ogni loro più piccola sfumatura organolettica. Grappoli che in cantina vengono lavorati cercando di esaltare tutte le connotazioni di varietale e territorio.
Con l’invecchiamento, infine, svolto in ambienti completamente interrati dove temperatura e umidità sono costanti durante tutto l’arco dell’anno, prendono vita vini a base di chardonnay, gewürztraminer, müller thurgau, pinot bianco e moscato giallo, e di marzemino, cabernet franc, cabernet sauvignon, merlot e teroldego se si considerano le uve a bacca rossa. Vini che quando si parla di “selezioni” rispondono ai nomi di “Belvedere”, “Campiano”, “Felix”, “Husar”, “Pianilonghi” e “Pragiara”. Etichette semplicemente favolose.