Untitled-1
Ciacci Piccolomini d'Aragona

Brunello di Montalcino Riserva Vigna di Pianrosso DOCG “Santa Caterina d’oro” 2010 - Ciacci Piccolomini d’Aragona

110,00 €

Esaurito

  • Annata: 2010

  • Denominazione: Brunello di Montalcino DOCG

  • Vitigni: sangiovese grosso 100%

  • Alcol: 14.5%

  • Formato: 0.75l

  • Consumo ideale: 2015/2027

  • Temperatura di servizio: 16/18 °C

  • Momento per degustarlo: Occasioni speciali

  • Giudizio di Tannico: 9/10

  • Tipologia: Rosso

  • Abbinamenti: Formaggi stagionati, Selvaggina

Riconoscimenti annata corrente

  • Bibenda 5 Grappoli
  • JAMES SUCKLING 100/100
  • ROBERT PARKER 96/100
  • ANTONIO GALLONI 93/100

Note di degustazione

Rosso rubino tendente al granato. Sprigiona all’olfatto profumi ampi, intensi e complessi. I sentori di frutta rossa matura si armonizzano piacevolmente con molteplici speziature. Il gusto è tutto da godere: risulta caldo, di gran corpo, con tannini pronunciati ma già morbidi. Lunghissima è la persistenza. Garantisce una positiva evoluzione per molti anni.

Abbinamenti

È adatto per accompagnare principalmente secondi piatti di carni in salmì, arrosti e selvaggina da pelo. È ottimo con formaggi molto stagionati, ma può essere degustato anche da solo come “vino da meditazione”. Da provare con la lepre in salmì.

cantina

La tenuta Ciacci Piccolomini d’Aragona, di Montalcino, vanta una lunga storia che ha origine nel XVII secolo.
L’azienda, oggi di proprietà di Paolo e Lucia Bianchini, possiede oltre... vai alla scheda della cantina

Brunello di Montalcino Riserva Vigna di Pianrosso DOCG “Santa Caterina d’oro” 2010 - Ciacci Piccolomini d’Aragona: Perché ci piace

Come è normale, la tipologia “Riserva” di ogni vino viene prodotta solamente nelle migliori annate. Questo Brunello è ottenuto da uve, rigorosamente e manualmente selezionate, raccolte nel cru del vigneto di Pianrosso. Matura in botti di rovere di Slavonia per quattro anni e affina in vetro almeno per 12 mesi. Il Brunello di Montalcino Riserva Vigna di Pianrosso DOCG “Santa Caterina d’oro” 2010 di Ciacci Piccolomini d’Aragona è già buonissimo ora, ma se dimenticato per qualche anno in cantina non deluderà di certo le aspettative. Promettente.

Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche

I più venduti

Altre promo